lunedì 1 ottobre 2007

Piano, solo

Io Chet Baker ce l'ho sopra la testa, quando dormo. E' una bella stampa che sta appollaiata lassù, da parecchio ormai, a ricordarmi ogni giorno 1. quant'era figo lui, 2. quant'è figo il jazz, 3. è possibile ammalarsi di Jazz. E Luca Flores ne è la prova.

Il film è notevole, per quanto poi si vada ad infilare nel melodrammatico, quale è il piano dell'intreccio, riesce comunque a non essere pesante, a far provare quel senso di pietà che si hanno per i geni incompresi e malati. Penso a John Nash in A beautiful Mind. Perchè no, anche a quel povero Beethoven che era sordo, ai tanti ciechi cantanti..chi più ne ha più ne metta. La verità è che il genio non è mai solo, c'è sempre una componente folle ad accompagnarlo. In più, rientra perfettamente nei meccanismi di giustizia di Madre Natura: se sei un bellissimo uomo e un grandissimo atleta, è molto improbabile che M.N. ti abbia dato anche un'intelligenza sopra la media. Idem per le modelle. Idem per tanti musicisiti: se sono bravi e fighi, qualcosa mi dice che saranno sicuramente degli stronzi epocali. Chiaramente ci saranno le eccezioni, ma questo secondo me è un po' il filo che guida la nostra M.N. nel distribuire talenti, alla nascita.

Le case in cui ho vissuto
erano cieli chiusi dentro ad una scatola
ed ho lasciato tracce tanto chiare
che qualcuno male interpreta
l'educazione non prevede che
si possa andare via bene
senza stare un poco male
.......per l'alba che c'e' in me
in fondo anche un pianeta non e' altro che
una scatola
un po' sferica
le cose che non ho portato via
erano quelle
che non hai voluto
quelle che ho scartato
prima di andar via......
sono un infinitesimo di te di me e di te
solo una parte infinitesima
sono un infinitesimo di te di me e di te
solo una parte infinitesima


(MARTA SUI TUBI - L'abbandono)

Tanto per citare qualcosa che oggi mi ha fatto venire i brividi in macchina. Ed è capitato che tocca intervistarli, anche se devo passare dall'ufficio stampa, e la cosa mi secca un po'.
Due anni fa ascoltavo queste canzoni con un altro stato d'animo. Due anni fa entravo dentro una realtà nuova. Due anni fa, forse, uscivo un po' dal jazz e da tutto quello che il jazz significava in quel periodo. Due anni fa uscivo da una storia pesante, che però è proprio partita dalla musica, per questo è dura guarire tutte le ferite, ancora. Due anni fa non mi sarebbe neanche saltato in mente che poi avrei dovuto fare certe interviste. Dunque, bene così. Poi, la consapevolezza di ascoltare certe cose e provare più o meno le stesse sensazioni, anche a distanza di anni, è un'altra storia. Che cerco di ricordarmi ogni tanto, per ricordarmi che dovrei dimenticarmene in via definitiva.

Nel frattempo, mi resta addosso un freddo e cinico senso di colpa che non riesco proprio a farmi andare giù...può dissolversi tutto così? E' proprio vero che quando uno se ne va l'educazione dice che bisogna sempre stare un poco male...sono delle teste di cazzo, i Marta, ma a volte hanno ragione. Un altro esempio a sostegno della tesi su M.N.


Martedì 9 farò l'orale a Bologna....sarà durissima, è proprio impossibile farcela. Ma intanto andiamo a farlo, sto cazzo d'orale.

1 commento:

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. (If he will be possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll I thankful, bye friend).